Tel: 045.79.75.453

SENEGAL

TOUR DI GRUPPO

11 NOTTI / 12 GIORNI

HOTEL 4 STELLE

 

SENEGAL BAOBAB

 

 

 

 

 

Il viaggio

Una porta d’accesso verso l’Africa più autentica, crocevia dei destini di milioni di uomini in epoca coloniale, il Senegal è oggi un Paese accogliente, vivace, vibrante, ricolmo di deliziosi contrasti e capace di sorprendere con i suoi chiassosi e policromi mercati all’aperto, le città coloniali con le loro palazzine d’epoca appariscenti e spesso diroccate, le splendide spiagge dalle acque cristalline, i pescatori al ritorno dalle battute con le loro variopinte pagode cariche di pesce, i villaggi rurali, i canali d’acqua tra foreste di mangrovie, le oasi naturali, le dune sabbiose di Lompoul o le austere moschee torreggianti città sante, la gastronomia esotica, le raffinate contaminazioni architettoniche, che ne fanno un unicum davvero irrinunciabile.

 

A mosque on a clear and sunny day

 

 

 

Itinerario

 – Giorno 1

Dall’Italia il volo vi condurrà all’Aeroporto Internazionale Baise Diagne, il nuovo scalo di Dakar.

Breve giro panoramico oppure, in base agli orari dei voli e alle esigenze del gruppo, visita guidata della città prima di raggiungere l’hotel.

Sistemazione in Hotel 4 stelle

 

 

SENEGAL LAGO ROSA

 

 

Schiavismo, Lago Rosa e avventura nel deserto – Giorno 2

Un viaggio in traghetto vi condurrà a Gorée, isola, classificata dall’UNESCO monumento storico e Patrimonio dell’Umanità, era il punto dal quale milioni di uomini e donne venivano imbarcati ed inviati come schiavi nelle piantagioni delle Americhe. Visiterete la “casa degli schiavi”, del museo storico, la chiesa di San Carlo Borromeo e il Forte, risalente al periodo delle dispute coloniali tra francesi ed inglesi nel XVIII secolo.

Ritornati a Dakar, proseguirete per il Lago Rosa, nome derivante dalla colorazione che le acque assumono grazie alla presenza di un’alga rende il lago a dir poco spettacolare.

Un giro in fuoristrada sulle orme della Parigi-Dakar, una sosta ad un villaggio della popolazione semi-nomade dei Fulani e un incontro con i raccoglitori di sale dal Lago Rosa concluderanno questa prima ma intensa giornata senegalese, non prima però di aver ammirato, rientrando, caratteristici villaggi e scattato memorabili fotografie.

Ornitologia e relax coloniale – Giorno 3

Un’escursione in barca sul fiume Senegal alla volta del parco ornitologico Djoudj, terza riserva al mondo in ordine di importanza, vi permetterà di ammirare una grande varietà di uccelli: aironi, egrette, martin pescatori, fenicotteri, cavalieri d’Italia, aquile e molte altre specie.

Nel pomeriggio un po’ di relax e poi in calesse andrete alla scoperta di Saint Louis, percorrendo le stradine dell’antico centro coloniale e visitando il pittoresco distretto dei pescatori di Gueth N’Darr, caotico e coloratissimo. 

Mare, deserto e folclore – Giorno 4

Partirete per il parco della “Langue de Barbarie”, una lunga e suggestiva lingua di terra e sabbia che corre tra il fiume Senegal e l’Oceano Atlantico, popolata da numerose specie di uccelli e tartarughe rare. Avrete tempo per rilassarsi e nel caso anche immergervi in acqua per un bagno ristoratore.

Dopo pranzo proseguirete per il deserto di Lompoul incontrando diversi villaggi autoctoni nel suggestivo habitat naturale. Arrivati a Lompoul e trasferiti in fuoristrada verso il campo tendato tra le maestose dune di sabbia, vi attenderà l’escursione nell’affascinante ambiente desertico.

Una festa folcloristica della popolazione locale vi accoglierà al rientro al campo.

Islam nero, lodge e ornitologia – Giorno 5

Touba, città santa sorta nel deserto, patria della confraternita islamica Mouride, portavoce di un Islam africanizzato, visiterete la Grande Moschea, i vicoli e i suggestivi mercati tradizionali.

Dalla città portuale di Kaolack, sul fiume Senegal, il viaggio vi porterà a Toubacouta, ai confini con il Gambia, presso alcuni villaggi di etnia Serer.

Dopo la sistemazione nei caratteristici lodge, nel pomeriggio partirete per un’escursione in piroga alla garzaia, sull’isola degli uccelli.

Terra di conchiglie, area marina protetta e villaggio di pescatori – Giorno 6

Da Toubacouta in traghetto, attraversando il fiume Saloum arriverete a Joal (città natale dell’ex presidente e poeta Leopold Sedar Senghor) e all’isola di Fadiouth a cui la città è collegata da un ponte in legno, per ammirare i granai su palafitte e stupirsi camminando su un tappeto fitto e spesso di conchiglie creato, nel tempo, da fenomeni naturali combinati tra loro. Persino il cimitero locale è ricoperto da queste straordinarie formazioni.

Dopo pranzo visiterete il pittoresco porto di Joel per assistere al rientro dei pescatori sulle loro tipiche e variopinte barche e per curiosare anche negli affumicatoi di pesce.

Mare, sole, relax ed escursioni sulla Petite Côte – Giorni 7-11

Arrivati a Saly, una stazione balneare particolarmente sviluppata della Petite Côte, il tratto litoraneo del Senegal che va da Dakar al confine col Gambia, potrete godere del mare e della barriera corallina, rilassarvi in spiaggia o dedicarvi alle escursioni individuali e di gruppo che vi porteranno ad esplorare luoghi incontaminati, villaggi e usanze locali e ad assaporare pezzi di vero Senegal.

Rientro in Italia – Giorno 12

Dall’aeroporto di Dakar rientrerete direttamente in Italia.

 

Prezzo

QUOTA PER PERSONA IN CAMERA DOPPIA

 1.740 €

TASSE AEROPORTUALI PER PERSONA

    255 €

SUPPLEMENTO IN CAMERA SINGOLA

    370 €

La quota comprende:

  • Il trasporto con mezzi turistici in ottimo stato in Senegal, con aria condizionata

  • Trattamento di pensione completa dal 1° all’ultimo giorno del tour (6° giorno incluso) bevande escluse

  • 5 pernottamenti con trattamento di mezza pensione a Saly, inclusa la colazione del 12° giorno

  • Tutte le spese legate alle visite durante i tour (ingressi, traghetti, ecc.)

  • La guida parlante italiano durante il tour

  • Acqua naturale in bottiglia a bordo del veicolo durante il tour

  • Voli di linea con Airitaly andata e ritorno in classe economica Milano / Dakar / Milano

  • Assicurazione medico bagaglio ed annullamento

  • Materiale Anse Viaggi

 

 

La quota non comprende:

  • Le bevande durante i pasti

  • Le mance e le spese a carattere personale. (mance: indicativamente €30 per persona, facoltative)

  • Tutto quanto non espressamente indicato alla voce: La quota comprende

Quota soggetta a riconferma all’atto della prenotazione. Le tasse aeroportuali possono subire variazioni.